Ordine Ingegneri Verona - NewsLetter del 29/11/2012





Sopraelevazione di edifici esistenti
Precisazioni

Al paragrafo 8.4.1 “Interventi di adeguamento”, le Nuove Norme Tecniche prevedono che la valutazione della sicurezza e l'eventuale adeguamento dell’intera costruzione sia obbligatorio in caso di sopraelevazione (punto a), indipendentemente dal rispetto o meno delle successive condizioni, in particolare di quella prevista al punto c) “incremento dei carichi globali in fondazione superiori al 10%”.

Da questo consegue che, in  caso di sopraelevazione, un aumento dei carichi gravanti in fondazione inferiore al 10% rispetto alla situazione preesistente non sia una condizione sufficiente per evitare di eseguire una valutazione di sicurezza dell'intero immobile.

Quanto sopra è stato ribadito anche dalla sentenza della Corte di Cassazione n. 8643 del 30 maggio 2012.

Si ricorda infine che per sopraelevazione va inteso un aumento dell’altezza massima dell’edificio, anche senza un incremento del numero dei piani; fa eccezione il caso di aumento di altezza per la realizzazione di cordoli sommitali, purché rimanga immutato il numero dei piani dell’edificio.

leggi tutto      

Aggiornamenti in merito a competenze geometri
Sentenze e pareri interessanti

Segnaliamo le ultime tre sentenze relative al tema in oggetto:

- Cassazione civile, sez. II, 02/09/2011, n. 18038
L'art. 16 r.d. n. 274/1929 ammette la competenza dei geometri per quanto riguarda le costruzioni in cemento armato solo relativamente a opere con destinazione agricola, che non comportino pericolo per l'incolumità delle persone, mentre per le costruzioni civili che adottino strutture in cemento armato, sia pure modeste, ogni competenza è riservata, ai sensi dell'art. 1 r.d. 16 novembre 1939 n. 2229, agli ingegneri e architetti iscritti nell'albo; con le ulteriori precisazioni che tale disciplina professionale non è stata modificata dalle l. n. 1086/1971 e n. 64/1974, la quale, sia pure senza un esplicito richiamo delle fonti normative, si limita a recepire la previgente ripartizione di competenze e che a rendere legittimo in tale ambito un progetto redatto da un geometra non rileva che esso sia controfirmato o vistato da un ingegnere ovvero che un ingegnere esegua i calcoli del cemento armato e diriga le relative opere, perché è il professionista competente che deve essere altresì titolare della progettazione e assumere le conseguenti responsabilità.

- Consiglio di Stato, sez. V, 28/04/2011, n. 2537
È affetto da nullità il contratto di prestazione d'opera che affidi a un geometra calcoli in cemento armato e ciò anche ove il compito, limitatamente a quelle strutture, venga poi svolto da un professionista abilitato, che ne sia stato officiato dall'originario incaricato; è irrilevante, a tali fini, che l'incarico sia distinto per le parti in conglomerato e non sia stato (sub)delegato dal geometra, ma conferito direttamente dal committente stesso a un ingegnere o architetto, in quanto non è consentito neppure al committente scindere dalla progettazione generale quella relativa alle opere in cemento armato poiché non è possibile enucleare e distinguere un'autonoma attività, per la parte di tali lavori, riconducibile ad un ingegnere o ad un architetto (il che appare senz'altro esatto, poiché chi non è abilitato a delineare l'ossatura, neppure può essere ritenuto in grado di dare forma al corpo che deve esserne sorretto)

- Consiglio di Stato, sez. IV, 09/02/2012, n. 686
Il criterio per accertare se una costruzione sia da considerare modesta — e quindi se la sua progettazione rientri nella competenza professionale dei geometri, ai sensi dell'art. 16, lett. m) , r.d. 11 febbraio 1929 n. 274 — consiste nel valutare le difficoltà tecniche che la progettazione e l'esecuzione dell'opera comportano e le capacità occorrenti per superarle; a questo fine, mentre non è decisivo il mancato uso del cemento armato (ben potendo anche una costruzione « non modesta » essere realizzata senza di esso), assume significativa rilevanza il fatto che la costruzione sorga in zona sismica, con conseguente assoggettamento di ogni intervento edilizio alla normativa di cui alla l. 2 febbraio 1974 n. 64, la quale impone calcoli complessi che esulano dalle competenze professionali dei geometri.

Vi rimandiamo inoltre alla lettura della Circolare C.N.I. nr. 145 del 15.11.2012 che riporta tra l’altro, in allegato, il parere del Consiglio Superiore Lavori Pubblici, Sezione Prima, adunanza 8 novembre 2011, prot. nr. 122/2011.

leggi tutto      

Circolare del Ministero dell'Interno n. 14229 del 19.11.2012
Impiego di prodotti e sistemi per la protezione antincendio delle costruzioni

Pubblichiamo l'allegata Circolare del Ministero dell'Interno - Dip. dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, pervenutaci dal C.N.I. con preghiera di divulgazione.

Si veda il documento allegato

leggi tutto      

Seminario di aggiornamento per CSP/CSE
Sistemi anticaduta per lavori in copertura (4 ore).

Il Seminario è organizzato dalla Commissione Sicurezza dell'Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia in collaborazione con Wuerth S.p.a. ed il Collegio Ingegneri ed Architetti della Provincia di Verona.

Il Seminario si terrà giovedì 13 dicembre 2012, dalle ore 09.15 alle ore 13.30, presso la sede dell'Ordine, Via Leoncino, 5 - 37121 Verona.

Per iscriversi è necessario inviare mail di adesione a collegio.ing.arch@tiscali.it entro e non oltre lunedì 10 dicembre 2012.

Per maggiori dettagli circa il programma ed il costo si veda l'allegato.

leggi tutto      

Progetto CQ - Costruire in Qualità
Convegno R_INNOVARE

Nell’attuale situazione di profonda crisi economica, uno dei pochi settori che ancora continua ad avere un mercato incrementabile è quello della riqualificazione.

Sia le recenti normative, che gli eventi naturali degli ultimi tempi hanno messo in luce l’assoluta necessità di risanamento della maggior parte del patrimonio immobiliare italiano.

Tanto la riqualificazione energetica che la riduzione del rischio sismico assumono, in questo ambito, una rilevanza di estrema attualità; tali aspetti devono essere quindi correttamente analizzati e studiati.

Il Convegno in oggetto (organizzato nell’ambito del Progetto CQ “Costruire in Qualità”) focalizzerà l’attenzione proprio su queste tematiche, che saranno affrontate sia dal punto di vista progettuale che da quello strettamente esecutivo.

Il Convegno si terrà venerdì 7 dicembre 2012, alle ore 14.00, presso la Sala Convegni del Banco Popolare (Viale delle Nazioni, 4 – Verona), secondo il programma allegato.

La partecipazione è gratuita, previo invio dell’allegata scheda di adesione agli uffici di Ance Verona via e-mail (collegiocostruttoriedili@ancevr.it) oppure fax (045.8010650), ENTRO MERCOLEDÌ 5 DICEMBRE 2012.

leggi tutto      

Corso CQ - Costruire in Qualità
Formazione condivisa tra costruttori, professionisti e aziende produttrici di materiali ed impianti

Dopo il successo della prima edizione (quasi 70 partecipanti) tra costruttori e professionisti, questo Ordine, insieme ad Ance Verona e ad altri Ordini Professionali di Verona hanno organizzato la seconda edizione del “Corso CQ – Costruire in Qualità”, che prenderà avvio a gennaio 2013.

Il Corso mira a creare una stretta sinergia tra tutti i soggetti della filiera dell’edilizia, per il conseguimento di maggiori competenze sia dei professionistisia sia delle imprese edili  con riferimento alle nuove tecniche costruttive, ai nuovi materiali ed al loro corretto utilizzo.

Nonostante gli sforzi e le competenze dei professionisti, dei costruttori e delle aziende produttrici di materiali ed impianti, spesso la non corretta comunicazione tra tali soggetti impedisce di ottenere risultati finali con qualità adeguate alle performance attese, con conseguenti contenziosi con gli utilizzatori finali; il corso “Costruire in Qualità” ha proprio lo scopo di facilitare e rendere efficace ed efficiente questa comunicazione.

Il corso (di cui si allega il programma), strutturato in 18 moduli, ha lo scopo di “formare” i professionisti e gli imprenditori sul corretto utilizzo di prodotti e sistemi e sui vantaggi conseguenti.

Grazie al sostegno ed al contributo delle Aziende partner del corso, il costo riservato agli iscritti ad Ance ed agli Ordini Professionali è di Euro 550,00 + Iva (21%); sarà riservato uno sconto di € 100,00 + Iva a chi invierà, ad Ance Verona, l’allegata scheda di pre-adesione alla seconda edizione entro e non oltre il 6/12/2012.

leggi tutto      

Convenzione con Ela - Edimburgh Language Academy
Corsi residenziali di Inglese per ingegneri

Questo Ordine ha siglato una convenzione con ELA – Edimburgh Language Academy che prevede la possibilità per i nostri iscritti di frequentare, ad Edimburgo, corsi di inglese per Ingegneri alle seguenti condizioni:
- nel caso  in cui si riesca a costituire un gruppo di livello omogeneo, composto di tre ingegneri, il corso avrà un costo, per settimana, a persona, di 344 sterline anziché 370.
- nel caso in cui si riesca a costituire un gruppo di livello omogeneo, composto di cinque ingegneri, il corso avrà un costo, per settimana, a persona, di 333 sterline anziché 370.
In allegato alla presente è possibile:
-  approfondire il tipo di offerta che ELA ci riserva
- avere una prima idea di ciò che Edimburgo può offrire ai suoi visitatori
Per ulteriori informazioni circa le possibili sistemazioni ad Edimburgo rimandiamo al seguente link sul sito di ELA http://www.elacademy.co.uk/index.php/accommodation.html
Segnaliamo inoltre che coloro che aderiscono ad un corso ELA ottengono subito login e password per accedere al loro portale  http://www.elacademy.co.uk/index.php/other-stuff/ela-online.html  attraverso il quale è possibile tra l’altro effettuare un test preliminare grazie al quale individuare prima della partenza il livello di inserimento.

Gli interessati alla proposta sono invitati a contattare direttamente ELA che li aggiornerà man mano sulle richieste ricevute e quindi sul prezzo praticabile.

 

leggi tutto      

Seminario tecnico Gyproc Saint-Gobain
Seminario sul tema Tecnologie Costruttive per il comfort acustico termico in edilizia nel rispetto della normativa vigente. Le soluzioni Habito activ'air

Il seminario tecnico di cui sopra, patrocinato da questo Ordine, è a partecipazione gratuita e si svolgerà presso l'Hotel Crowne Plaza, Via Belgio n. 16 - Verona mercoledì 5 dicembre 2012 dalle ore 15.00.

Per la partecipazione, gli interessati dovranno dare conferma on-line al sito http:/www.gyproc.it/convegni

Per maggiori informazioni si veda l'allegato programma.

 

 

leggi tutto      

Ricerca responsabile di produzione
Ricerca ingegnere coordinatore responsabile di produzione per azienda industriale veneta.

Ricerca condotta dallo studio Signoretti per un'azienda industriale veneta operante nella produzione di beni durevoli destinati al settore immobilare e dell'arredamento.

Maggiori informazioni nel documento allegato.

leggi tutto      

Ricerca di Coordinatore sicurezza cantiere fase di esecuzione
Ricerca condotta da studio tecnico per cantiere provincia di Verona

Per cantiere nella provincia di Verona studio tecnico ricerca Coordinatore alla sicurezza in fase di esecuzione con buona conoscenza della lingua tedesca, necessaria per il coordinamento di ditte tedesche in cantiere.

Inviare le candidature via mail a: info@mmww.it

leggi tutto      

Indirizzi

Ordine degli Ingegneri Via Santa Teresa, 12
37135 - Verona

Contatti

tel. 045 8035959
fax 045 8031634
ordine@ingegneri.vr.it

Segreteria

Lunedi Martedì e Giovedì
dalle ore 09.30 alle 12.30
Lunedì Mercoledì e Venerdì
dalle ore 15.30 alle 18.00

2012 Ordine Ingegneri Verona - Tutti i diritti riservati Se non desiderate ricevere questa newsletter potete, entrando nel Vostro profilo, disabilitarne la ricezione